Cos'è un Master

È un titolo post laurea di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente, successivo al conseguimento della laurea triennale o della laurea specialistica.

Per formulare una definizione relativa al termine "Master", conviene anzitutto distinguerne due tipologie: i Master universitari e i Master non universitari. I master universitari, infatti, sono soggetti a disposizioni di legge e sono parte integrante del sistema universitario. Quelli non universitari sono erogati da enti formativi privati, che ne definiscono autonomamente le caratteristiche.

Prendiamo ora in considerazione in modo più specifico i Master universitari. Questi forniscono un titolo post laurea di perfezionamento accessibile solo successivamente al conseguimento della laurea triennale o della laurea specialistica. A seguito della riforma universitaria, sono stati suddivisi in due precise tipologie: Master di primo e di secondo livello. Si accede ai primi a seguito di una laurea triennale, mentre per i Master di 2° livello bisogna possedere una laurea specialistica. Con le lauree quadriennali conseguite prima della riforma, invece, si può accedere ad entrambi i livelli.

Bisogna poi ulteriormente sottolineare che i Master di 1° livello sono caratterizzati da un approccio multidisciplinare (ossia affrontano un ampio ventaglio di argomenti), possono prevedere collaborazioni con altri corsi ed essere articolati in indirizzi, mentre i Master di 2° livello sono rivolti alla massima specializzazione. Entrambi, però, devono prevedere un periodo di stage obbligatorio.

Infine, il Master Universitario ha durata di almeno un anno e attribuisce almeno 60 crediti formativi universitari.

Nel caso dei Master non universitari, non esistono i medesimi vincoli. Tuttavia, di fatto, essendo il loro scopo quello di fornire formazione professionale avanzata, sono destinati a laureati o laureandi, poiché presuppongono il possesso di una solida preparazione "di base" in merito all'ambito a cui afferiscono. In alternativa, in alcuni casi, un adeguato curriculum professionale può essere considerato requisito sufficiente per l'accesso al Master non universitario, partendo dall'assunto che la preparazione richiesta sia stata conseguita "sul campo".